Annunciati i 5 finalisti del Premio Strega 2018

inglese3

 

 

Ieri 13 Giugno 2018 si è chiuso lo spoglio della prima votazione che ha designato la cinquina degli autori e dei rispettivi libri finalisti per il Premio Strega 2018. 

Il premio

Il Premio Strega è uno più prestigiosi premi letterari italiani. Le sue origini illuminano un periodo triste della storia italiana. Nella primavera 1944, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale amici, giornalisti, scrittori, artisti, letterati, gente di ogni partito iniziano a radunarsi, di solito la domenica, nella casa romana dei coniugi Maria e Goffredo Bellonci, uniti da un presente e un futuro che si profilano incerti. Poi, finita la guerra, gli amici continuarono a ritrovarsi e prendendo appunto il nome di “Amici della Domenica“. Il premio venne istituito ufficialmente nel 1947 da Maria Bellonci e da Guido Alberti, proprietario della casa produttrice del Liquore Strega, che dà il nome al Premio e si ricollega alle storie sulla stregoneria a Benevento che risalgono ai tempi dell’antichità classica.

Vincitori passati

Fra i vincitori passati divenuti colonne portanti della letteratura italiana troviamo: L’isola di Arturo di Elsa Morante nel 1957, Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa nel 1959, Il nome della rosa di Umberto Eco nel 1981 e Lessico Famigliare Natalia Ginzburg con nel 1963.
L’anno scorso il Premio Strega 2017 è stato vinto dal bellissimo romanzo Le Otto Montagne di Paolo Cognetti, da noi recensito qui.

Modalità di premiazione

Il premio è assegnato annualmente all’autore o autrice di un libro pubblicato in Italia, tra il 1º aprile dell’anno precedente ed il 31 marzo dell’anno in corso. La modalità di premiazione prevede che la scelta del vincitore sia affidata ad un gruppo di quattrocento uomini e donne di cultura, tra cui gli ex vincitori. Sono previste 3 momenti selettivi: in primo luogo vengono scelte le 12 opere che gareggeranno, poi nella prima votazione sono selezionati i 5 finalisti e infine il vincitore.

I finalisti 2018

Ieri 13 Giugno 2018 si è chiuso lo spoglio della prima votazione che ha designato la cinquina degli autori e dei rispettivi libri finalisti. Vediamoli insieme partendo da quelli che hanno preso più voti: 

  • Helena JaneczekLa ragazza con la Leica, Guanda con 256

    tra un prologo e un epilogo meravigliosi, il libro restituisce un’immagine complessa e radiosa di Gerda Taro la fotografa tedesca che morì mentre documentava la guerra civile spagnola e che con André Friedman si inventò Robert Capa. Leggi la nostra recensione completa.

  • Marco BalzanoResto qui, Einaudi con 243

    una voce narrante femminile descrive una grande catastrofe che è stata l’atto finale di una persecuzione linguistica, etnica, culturale, morale avviata con l’italianizzazione forzata di una valle che da secoli si esprime in lingua tedesca.

  • Sandra PetrignaniLa corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, Neri Pozza con 200

    ricostruisce la figura della grande scrittrice siciliana Natalia Ginzburg in un ritratto a più livelli.  In particolare ne esalta il ruolo dell’intellettuale “corsara” dedicatasi all’attività editoriale, al giornalismo e all’impegno civile sempre in modo anticonformista.

  • Lia LeviQuesta sera è già domani, Edizioni e/o con 173

    il libro affronta con particolare tensione narrativa i temi ancora dolorosi di un nostro tragico passato. La storia è ambientata a Genova, dove una famiglia ebraica vive durante gli anni delle leggi razziali.

  • Carlo D’AmicisIl gioco, Mondadori con 151

    Un gioco erotico dove tutto è intrecciato: piacere e dolore, ma anche possesso, trasgressione, regole,  libertà. I personaggi interpretano qui tre ruoli chiave di un triangolo amoroso le cui dinamiche parlando di corpi rivelano aspetti dell’anima.


Il favorito sembrerebbe quindi essere La Ragazza con la Leica della 
Janeczek, ma chissà… Sarà la seconda votazione a designare il vincitore di questa LXXII edizione: avrà luogo giovedì luglio come ogni anno al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, e sarà trasmessa in diretta televisiva sul canale Rai Tre. 

Li avete letti, chi pensate sarà il vincitore?

 

4 Replies to “Annunciati i 5 finalisti del Premio Strega 2018”

  1. Non ho letto nessuno di questi libri, ma tra tutti mi attira tantissimo Resto Qui di Balzano. Chissà se il vincitore di quest’anno sarà all’altezza del grande Cognetti??!!! Post super interessante…non tutti sanno come, dove e perché è nato il Premio Strega!

    1. Ciao Alice, grazie mille! si, la storia del Premio è molto bella! Anche qui Cognetti è adorato! tra i finalisti 2018… forse un debole per “la Ragazza con la Leica” ma anche gli altri promettono bene … vedremo a luglio 😉

💬

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: