Al Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

Salone del libro 2019; acompassforbooks; books; libri

Questo sabato abbiamo passato una bellissima giornata al Salone Internazionale del Libro di Torino che si è svolto dal 9 al 13 maggio 2019. Tantissimi stand e tantissime meraviglie! il posto giusto per gli amanti dei libri e della cultura, per chi ama la letteratura intesa come mezzo per promuovere un profondo rispetto e connessione con sè e con altri, con la nostra storia, con quello che siamo, che siamo stati e con quello che saremo. Appena arrivate, abbiamo iniziato ad aggirarci felici, in un completo stato di gioia fra tutti quei bei libri ed eventi libreschi.

Gli eventi

Non potendo partecipare per ragioni di tempo a tutti gli interessantissimi incontri organizzati dal Salone, abbiamo dovuto con difficoltà sceglierne solo alcuni. Ci siamo emozionate a vedere Luis Sepùlveda che ha parlato della sua vita, dei suoi libri e del suo Cile. Abbiamo assistito alla presentazione de L’Annusatrice di Libri di Desy Icardi che leggeremo presto. Poi dopo aver divorato il bellissimo Il Guardiano della Collina dei Ciliegi grazie a Fazi Editore siamo riuscite a conoscere l’autore Franco Faggiani di cui leggeremo presto anche La Manutenzione dei Sensi.

Abbiamo poi assisto alla storia della nascita della Fandango raccontata da alcuni dei personaggi che ne hanno determinato il successo fra cui Alessandro Baricco, Sandro Veronesi, Rosaria Carpinelli e Domenico Procacci. In seguito girovagando fra gli stand avremmo comprato tonnellate e tonnellate di libri ma ci siamo dovute limitare a un bottino di sole 5 meraviglie che faranno parte delle nostre prossime letture.

Il nostro bottino

Ed ecco elencati i titoli che ci siamo portate a casa e che vedete in foto:

Transiti edito Einaudi che è il seguito di Resoconto di Rachel Cusk che ci era piaciuto moltissimo;

L’Annusatrice di Libri di Desy Icardi edito Fazi Editore la cui presentazione ci ha tanto incuriosito;

L’Ora del Mondo di Matteo Meschiari edito da Hacca Edizioni che non ci delude mai;

Fuori per Sempre di Doris Femminis edito Marcos y Marcos una nuovissima uscita che ci hanno consigliato allo stand, una di quelle storie vissute ai limiti e sui limiti, che ci attirano sempre;

e infine Fratture a Legno Verde, il primo libro di poesie dello scrittore e illustratore Antonio Ferrara consigliatoci allo stand ed edito da Interno Poesia.

 

Non vediamo l’ora di leggerli, di parlarvene e anche che arrivi presto il prossimo Salone del Libro. Chi di voi è andato? Cosa vi siete portati via?

2 Replies to “Al Salone Internazionale del Libro di Torino 2019”

💬

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: